Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
SM 6,137b
OggettodisegnoAmbito culturaleambito toscanoTitolo[Prospetto di cornice con stemma della famiglia Medici]Datazionesec. XVII prima metà (contesto)Materia e tecnicacarta, grafite, penna e inchiostro, acquerellaturaMisuremm 165 x 162
Notizie storico-criticheIl foglio 137b, già impaginato sul verso del supporto con n. antico 183, non è citato nell'Indice di Giacomo Sardini.
Il disegno propone una elaborata cornice sagomata che probabilmente doveva racchiudere un'iscrizione. La cornice presenta lungo il lato inferiore due elementi curvilinei le cui volute appiattite e contrapposte centrali sono legate insieme a un motivo vegetale, mentre quelle minori alle estremità sembrano sorreggere la cornice stessa in corrispondenza degli spigoli estroflessi dalla cui base scendono due pendenti vegetali.
Come nel lato inferiore, anche in quelli laterali la cornice è sagomata in forme rientranti verso il centro della campitura e in corrispondenza di queste si trova un decoro composto da una valva di conchiglia tra due foglie d'acanto.
Il margine superiore della cornice nella parte centrale si estroflette, sorretto da due piccole volute contrapposte, per sorreggere un frontone due volute interrotto da uno stemma gentilizio che rappresenta la famiglia Medici.
Sopra i due spigoli superiori della cornice si trovano due ghiande su piedistallo, che potrebbero alludere alla famiglia Della Rovere.
Si possono suggerire delle ipotesi da approfondire in uno studio successivo. Lo stemma potrebbe alludere a Maria de' Medici, regina di Francia in quanto moglie di Enrico IV (1600-1610), oppure a Margherita de' Medici (1628 ca.), duchessa di Parma e Piacenza e moglie di Odoardo Farnese (cui alluderebbe la ghianda, frutto della quercia o farnia, simbolo della famiglia Farnese) o, infine, al granduca di Toscana Ferdinando II de' Medici (1610-1670, granduca dal 1621) e a sua moglie (e cugina) Vittoria della Rovere (1622-1694), figlia di Claudia de' Medici e Ubaldo della Rovere e perciò nipote di Ferdinando I (predecessore del marito nel granducato).
Anche i della Rovere avevano tra i simboli della casata la ghianda frutto della quercia.

BibliografiaV. Pracchi, La Raccolta Martinelli al Castello Sforzesco di Milano (seconda parte), "Il Disegno di Architettura", n. 4, 1991, p. 23 n. 137 2 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
AcquisizioneLibreria Antiquaria Hoepli (acquisto, 1941)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzePer richiedere immagini digitali relative al patrimonio del Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco è possibile inviare una richiesta a: c.gabinettodisegni@comune.milano.it.
Nella richiesta dovrà essere precisato se tali immagini necessitano a scopo di studio oppure siano destinate alla pubblicazione. In caso di pubblicazione le immagini potrebbero essere soggette al pagamento dei diritti di riproduzione secondo quanto stabilito dalla Deliberazione di G.C. n. 3175/2002.
Alcune opere potrebbero essere inoltre tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni). L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro