Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
SM 6,113a
OggettodisegnoAmbito culturaleambito centro-italianoTitolo[Prospetti di zuppiera]Datazionesec. XVII prima metà (contesto)Materia e tecnicacarta, grafite, penna e inchiostro, acquerellaturaMisuremm 171 x 229
Notizie storico-criticheNell'"Indice de due Tomi d'Intagli Tempietti ed altro", relativo ai tomi V e VI e compilato dal collezionista Giacomo Sardini, il disegno viene iscritto, insieme ad altro foglio già incollato sul lato opposto del medesimo supporto di legatura, nel paragrafo "Vasi" con la definizione "170 con aquila".
Il disegno raffigura due soluzioni alternative per un oggetto che si potrebbe identificare più come zuppiera che come urna. Questo componente dei servizi da tavola è oggetto di interesse anche da parte di altri artisti cinquecenteschi, come dimostrerebbe, ad esempio, uno schizzo di Giulio Romano pubblicato in Thornton (1992, p. 335). La proposta a sinistra mostra alla base un piede leonino e, al centro, una testa alata di cherubino; il contenitore presenta due fasce: quella inferiore, pulvinata, è decorata da foglie e da una figura in forte rilievo, la fascia superiore mostra al centro uno stemma con corona fiancheggiato da una sirena bicaudata e da due mascheroni; il coperchio, infine, è ornato da una cornucopia e da un'aquila. Nella proposta a destra una coppia di leoni regge e decora il contenitore, meno profondo del precedente e suddiviso in due fasce, quella inferiore liscia, quella superiore con teste alate di cherubini; il coperchio, che si articola in più livelli e si restringe verso l'alto, è ornato solo in una fascia e in sommità con elementi vegetali.

BibliografiaV. Pracchi, La Raccolta Martinelli al Castello Sforzesco di Milano (seconda parte), "Il Disegno di Architettura", n. 4, 1991, p. 23 n. 113 1 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]L. Fairbairn, Italian Renaissance Drawings from the collection of Sir John Soane's Museum, London 1998, p. 771 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
AcquisizioneLibreria Antiquaria Hoepli (acquisto, 1941)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzePer richiedere immagini digitali relative al patrimonio del Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco è possibile inviare una richiesta a: c.gabinettodisegni@comune.milano.it.
Nella richiesta dovrà essere precisato se tali immagini necessitano a scopo di studio oppure siano destinate alla pubblicazione. In caso di pubblicazione le immagini potrebbero essere soggette al pagamento dei diritti di riproduzione secondo quanto stabilito dalla Deliberazione di G.C. n. 3175/2002.
Alcune opere potrebbero essere inoltre tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni). L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro