Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
SM 5,42
OggettodisegnoAutoreattribuito a Montano, Giovanni Battista [Info autore]Titolo[Prospetto parziale di altare]Datazione1570 ca. - 1621 (contesto)Materia e tecnicacarta, grafite, penna e inchiostro, acquerellaturaMisuremm 407 x 275
Notizie storico-criticheNell'"Indice de due Tomi d'Intagli Tempietti ed altro", relativo ai tomi V e VI e compilato dal collezionista Giacomo Sardini, il disegno viene iscritto nel paragrafo "altari diversi" con la definizione "40. a quattro colonne". Il foglio è attribuito a Giovanni Battista Montano da Valeria Pracchi (1991, 2a parte) su segnalazione di Anna Bedon. Il disegno mostra la metà sinistra del prospetto di un altare con struttura molto semplice nella parte basamentale. Ai lati della pala d'altare dal profilo superiore sagomato e soprastante timpano curvilineo, si impostano due colonne corinzie nel cui breve intercolumnio è collocata una statua raffigurante un angelo. Al di sopra della trabeazione la composizione è limitata alla parte centrale, e si articola in due campate: quella laterale, più bassa, è delimitata da due lesene che inquadrano una statua, ed è collegata con una voluta alla campata centrale più alta. Quest'ultima presenta una nicchia con la statua della Vergine con Bambino, sormontata da un timpano triangolare. La composizione rimanda ai numerosi esempi rintracciabili nella produzione di Montano, in parte pubblicati nel 1625 da G.B. Soria nell'opera "Diversi ornamenti capricciosi per depositi o altari". Va comunque fatto presente che, sebbene sia evidente la relazione tra le soluzioni pubblicate e gli altari raffigurati nei fogli conservati oltre che a Milano (Collezione Sardini Martinelli inv. 5,46; 5,47; 6,24; 6,31; 6,39; 6,84; 6,87; 6,145; 6,147) anche a Madrid (Biblioteca Nacional, inv. AB 882, 894), questi sono assegnabili ad una fase precedente. Nei disegni sono riscontrabili certi arcaismi che non si ritrovano più nelle incisioni pubblicate (Rodriguez Ruiz 1991, pp. 97-98).
BibliografiaV. Pracchi, La Raccolta Martinelli al Castello Sforzesco di Milano (seconda parte), "Il Disegno di Architettura", n. 4, 1991, p. 14 n. 42 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
AcquisizioneLibreria Antiquaria Hoepli (acquisto, 1941)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzePer richiedere immagini digitali relative al patrimonio del Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco è possibile inviare una richiesta a: c.gabinettodisegni@comune.milano.it.
Nella richiesta dovrà essere precisato se tali immagini necessitano a scopo di studio oppure siano destinate alla pubblicazione. In caso di pubblicazione le immagini potrebbero essere soggette al pagamento dei diritti di riproduzione secondo quanto stabilito dalla Deliberazione di G.C. n. 3175/2002.
Alcune opere potrebbero essere inoltre tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni). L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro