Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
SM 5,117
OggettodisegnoAmbito culturaleambito centro-italianoTitolo[Prospetto di edicola per immagine]Datazione1585 post - 1625 ante (analisi stilistica)Materia e tecnicacarta, grafite, penna e inchiostro, acquerellaturaMisuremm 408 x 268
Notizie storico-criticheNell'"Indice de due Tomi d'Intagli Tempietti ed altro", relativo ai tomi V e VI e compilato dal collezionista Giacomo Sardini, il disegno viene iscritto nel paragrafo "altari diversi" con la definizione "102 d'ordine jonico".
Il disegno, indicato da Giacomo Sardini come altare, sembra essere piuttosto un'edicola votiva, composta per ornare l'effige della Madonna, qui parzialmente accennata a grafite all'interno di una cornice sagomata.
La struttura di base è costituita da una zoccolatura sagomata con riquadrature, impostata su un basamento liscio. I sostegni delle semicolonne ioniche che sono ai lati della cornice centrale sono leggermente avanzati, pertanto la composizione risulta movimentata anche dagli effetti chiaroscurali che si creano. Sopra i capitelli ionici, le cui volute sono collegate da festoni, è impostata la trabeazione con cornici sagomate aggettanti, che sostiene un frontone curvilineo in parte spezzato in corrispondenza degli angoli.
La fascia alla base della cornice centrale e il riquadro sottostante presentano degli accenni di decorazione.
Non vi sono altri elementi per attribuire l'opera, che si suppone appartenere per analogia stilistica all'ambito centro-italiano tra XVI e XVII secolo.

BibliografiaV. Pracchi, La Raccolta Martinelli al Castello Sforzesco di Milano (seconda parte), "Il Disegno di Architettura", n. 4, 1991, p. 15 n. 117 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
AcquisizioneLibreria Antiquaria Hoepli (acquisto, 1941)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzePer richiedere immagini digitali relative al patrimonio del Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco è possibile inviare una richiesta a: c.gabinettodisegni@comune.milano.it.
Nella richiesta dovrà essere precisato se tali immagini necessitano a scopo di studio oppure siano destinate alla pubblicazione. In caso di pubblicazione le immagini potrebbero essere soggette al pagamento dei diritti di riproduzione secondo quanto stabilito dalla Deliberazione di G.C. n. 3175/2002.
Alcune opere potrebbero essere inoltre tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni). L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro