Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
SM 1,58
OggettodisegnoAutoriattribuito a Martinelli, Domenico [Info autore]copia da Berrettini, Pietro detto Pietro da CortonaTitolo[Veduta prospettica della chiesa e della piazza di S. Maria della Pace a Roma]Datazione1678 - 1690 (bibliografia)Materia e tecnicacarta, grafite, penna e inchiostro, pennello e inchiostro, acquerellaturaMisuremm 414 x 546
Notizie storico-criticheNell'"Indice" del tomo nel quale era rilegato il disegno viene definito: "Facciata come al N° 37.38.50.53".
Il presente disegno unitamente a quelli in Milano, Collezione Sardini Martinelli inv. 1,42 e 1,44, si riferisce al progetto di rinnovo interno e di trasformazione esterna della facciata della quattrocentesca chiesa di S. Maria della Pace a Roma, unitamente al ridisegno della piazza antistante e degli edifici prospicienti. L'intervento inaugura le opere cortoniane sotto il pontificato di Alessandro VII Chigi, divenuto papa il 7 aprile 1655, e si inserisce nel programma di riqualificazione dei "luoghi chigiani", in particolare di quelli connessi alle sepolture di famiglia. I lavori furono condotti tra il febbraio 1656 e il 1658, inizialmente secondo un programma limitato alla sistemazione interna della chiesa, mentre per l'esterno era prevista solo l'aggiunta di un portico. A livello urbanistico Cortona opera una ridefinizione globale della piazza mediante opportune demolizioni e successivi riadattamenti riguardanti non solo la facciata della chiesa e i passaggi alle vie laterali, ma anche i prospetti dei palazzetti che delimitano il piccolo invaso urbano.
Gli studi prospettici della raccolta Sardini Martinelli, pubblicati da Portoghesi per la prima volta nel 1966, testimoniano, appunto, il progressivo avvicinamento alla definitiva configurazione della facciata della chiesa. Nei tre disegni mentre gli edifici ai lati della piazza rimangono sostanzialmente identici tutti gli elementi del fondale variano.
Per quanto riguarda il portico e le parti laterali del primo ordine, nel presente foglio e in quello inv. 1,44, si nota la variazione della curvatura del portico che non è più a profilo semi-ovale come nel disegno inv. 1,42, ma risulta appiattiva al centro da un inserto rettilineo.
Nel secondo ordine della facciata le varianti fra i tre disegni sono più evidenti e riguardano sia la parte centrale che i raccordi con le quinte laterali della piazza. In questo disegno l'architetto ha operato un lavoro di scavo della massa muraria in modo molto vicino alla soluzione definitiva (Portoghesi 1966,p. 232).

BibliografiaP. Portoghesi, Roma barocca. Storia di una civiltà architettonica, Roma 1966, fig. 191 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]C. Severati, La chiesa della Pace e l'abside di Santa Maria dell'Anima, "L'architettura: cronache e storia", 4, 1970, p. 264, fig. Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]P. Portoghesi, Roma barocca, Roma 1973, v. I p. 406, fig. 219 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]V. Pracchi, La Raccolta Martinelli al Castello Sforzesco di Milano (prima parte), "Il Disegno di Architettura", n. 3, 1991, p. 9 n. 70 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]S. Benedetti, La poetica dell'uno-molteplice nell'architettura di Pietro da Cortona, in Pietro da Cortona. Atti del convegno internazionale, Roma-Firenze 12-15 novembre 1997, a cura di C. L. Frommel, S. Schütze, Milano 1998, p. 398, fig. 18b Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]D. Del Pesco, Le incisioni e la diffusione internazionale dell'immagine della Roma di Alessandro VII, in Alessandro VII Chigi (1599-1667). Il papa senese di Roma moderna, catalogo mostra, a cura di A. Angelini, M. Butzek, B. Sani, Siena 2000, p. 268, fig. Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]A. Cerutti Fusco, M. Villani, Pietro da Cortona architetto, Roma 2002, p. 269, fig.12 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]P. Portoghesi, Roma barocca, Roma/ Bari 2002, fig. 162C. Baglione, Pietro da Cortona, in Storia dell'architettura italiana. Il Seicento, a cura di A. Scotti Tosini, Milano 2003, p. 209 n. 100 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]J. M. Merz, Pietro da Cortona and Roman Baroque Architecture, New Haven/ London 2008, p. 171, fig.176 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
AcquisizioneLibreria Antiquaria Hoepli (acquisto, 1941)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzePer richiedere immagini digitali relative al patrimonio del Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco è possibile inviare una richiesta a: c.gabinettodisegni@comune.milano.it.
Nella richiesta dovrà essere precisato se tali immagini necessitano a scopo di studio oppure siano destinate alla pubblicazione. In caso di pubblicazione le immagini potrebbero essere soggette al pagamento dei diritti di riproduzione secondo quanto stabilito dalla Deliberazione di G.C. n. 3175/2002.
Alcune opere potrebbero essere inoltre tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni). L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro