Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
Ritratti 408
OggettostampaAutoriGandini (incisore) [Info autore]De Maurizio, Felice (disegnatore) [Info autore]Titolo[Carlo Balabio]Datazione1840 ca. (contesto storico)Materia e tecnicabulino, acquaforteMisuremm 258 x 165 (foglio)
Notizie storico-criticheCarlo Balabio (Milano 1759-1838), comandante di Cavalleria durante le guerre napoleoniche in Italia.
E' presente un altro ritratto dello stesso personaggio con segnatura Ritratti 407.
Esemplare appartenente ad una serie presente nel volume "Lombroso Giacomo, Vite dei primari generali ed ufficiali italiani che si distinsero nelle guerre napoleoniche dal 1796 al 1815. Opera strettamente connessa con la precedente che trattava dei marescialli, generali e ammiragli che ebbero parte nelle succitate guerre", Milano, Borroni e Scotti, 1843".

Documentazione correlataAltro esemplare su [Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano]
BibliografiaG. Lombroso, Vite dei primari generali ed ufficiali italiani che si distinsero nelle guerre napoleoniche dal 1796 al 1815. Opera strettamente connessa con la precedente che trattava dei marescialli, generali e ammiragli che ebbero parte nelle succitate guerre, Milano 1843 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
ProvenienzaCollini Giovanni (acquisto, 24 gennaio 1955)
Immagini correlate(La digitalizzazione potrebbe essere parziale o riferirsi solo all'oggetto grafico)
CollocazioneComune di MilanoCiviche Raccolte Storiche
AvvertenzeLe opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro