Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
Ritratti 34
OggettostampaAutoriRouget, Georges (litografo) [Info autore]derivazione da Bellangé, Hippolyte [Info autore]TitoloKAISERLICHE GARDE.
Lanciers. 2tes Regiment.
Datazione1844 anteMateria e tecnicalitografiaMisuremm 256 x 164 (foglio)mm 201 x 126 (parte figurata)Editore/stampatoreJean Jacques Dubochet, Paris
Notizie storico-criticheLa Guardia imperiale venne creata da Napoleone Bonaparte nel 1804 a partire dalla vecchia "Garde des consuls" postrivoluzionaria. La Guardia imperiale era un corpo di élite, rivolta alla protezione della persona di Napoleone, composta dai soldati più valorosi dell'esercito, direttamente agli ordini dell'Imperatore. Per la dimensione raggiunta fu suddivisa in "Giovane", "Media" e "Vecchia Guardia", ognuna costituita da uno Stato Maggiore, corpi di cavalleria, artiglieria e fanteria, fra cui i celebri granatieri, nonché da unità di zappatori e fanti di marina. Il secondo Reggimento lancieri venne istituito nel 1810 da unità di cavalleria dell'ex esercito olandese col nome di "2e Regiment de Chevau-Legers-Lanciers de la Garde Imperiale". Si distingueva per lo "shako", lo stesso utilizzato dagli Ussari: cappello cilindrico sormontato da una coccarda di cordicella e da un pompom semisferico con i colori dello squadrone. Il cordoncino era allacciato al collo per gli ufficiali, le truppe lo portavano invece nella maniera usuale. Il reggimento divenne noto come "Lancieri rossi" dal colore dell'uniforme.
Per una serie di sette stampe di militari ritratti a cavallo si veda Bellange, op.cit., 1844.

BibliografiaJ. L. H. Bellange, Collection des types de tous les corps et des uniformes militaires de la Republique et de l'empire, Paris 1844 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
Immagini correlate(La digitalizzazione potrebbe essere parziale o riferirsi solo all'oggetto grafico)
CollocazioneComune di MilanoCiviche Raccolte Storiche
AvvertenzeLe opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro