Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
O.F. serie 2, cartella 313 p.g. 23259-1904 C.so Venezia
OggettodisegnoAutoreSommaruga, Giuseppe (architetto) [Info autore]Titolo[Prospetto della facciata di Palazzo Castiglioni a Milano]Datazione1900 ca. - 1903 ca. (bibliografia)Materia e tecnicainchiostro, matitaMisuremm 1255 x 1925 (foglio)
Notizie storico-critichePalazzo Castiglioni a Milano, sito in Corso Venezia (indirizzo coevo: Corso Venezia 73, attuale: Corso Venezia 47), e noto come Ca' de Ciapp, venne commissionato all'architetto Giuseppe Sommaruga da Ermenegildo Castiglioni. Manifesto dello stile Liberty a Milano, suscitò molte critiche, tanto che dalla facciata furono tolte le due statue femminili nude, allegoriche della pace e dell'industria, opera di Ernesto Bazzaro, accusate di non avere un ruolo preciso (non erano cariatidi a sostenere il portale o un balcone) e, soprattutto, troppo procaci.
Documentazione correlatapalazzo Castiglioni, approfondimenti [LombardiaBeniCulturali]
BibliografiaLiberty: uno stile per l'Italia moderna, catalogo mostra, a cura di F. Mazzocca, Cinisello Balsamo 2014, p. 182 n. 34 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale]
CollocazioneComune di MilanoArchivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana
AvvertenzePer ottenere la riproduzione delle immagini relative al patrimonio dell'Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana è possibile inviare una richiesta a: c.ascbibliotrivulziana@comune.milano.it
Nel caso in cui le immagini siano destinate alla pubblicazione, a stampa o in formato elettronico, è necessario che nella richiesta siano riportate anche le seguenti informazioni: formato della pubblicazione, titolo, autore, editore, prezzo al pubblico, ambito di distribuzione, carattere divulgativo o scientifico dell'iniziativa editoriale.
Queste informazioni, di cui il richiedente si assume la responsabilità, costituiranno gli elementi di giudizio ai fini del rilascio dell'autorizzazione da parte dell'Istituto e del calcolo degli eventuali diritti da corrispondere ai sensi della Delibera della Giunta Comunale 3175/2002.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro