Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
O.F. serie 1, cartella 0049-0536
OggettodisegnoAutoriVittadini (ingegnere) [Info autore]Fontana, Camillo (capomastro) [Info autore]TitoloMilano. Edificio abitativo (Ridistribuzione aperture)Datazione25/07/1826 (data di esecuzione/stesura)
25/07/1826 (data di protocollo n. 11458)
10/08/1826 (data di approvazione)
Materia e tecnicapenna, acquerellatura, colorituraMisuremm 195 x 265
Note sull'immagineIndirizzo coevo: Contrada di San Prospero, nn. 2366, 2367
Indirizzo al 1865: Via San Prospero, n. 9
Indirizzo attuale: Via San Prospero
Località: Milano
Proprietà edificio / Committenza: Bertarelli Pasquale

Notizie storico-criticheSubito dopo l'acquisto del presente edificio il nuovo proprietario Pasquale Bertarelli chiede di poter sostituire con una finestra la portina fronte strada all'estrema sinistra della facciata in quanto non si trova a piombo con le finestre soprastanti e di aprire una nuova portina all'interno della finta porta segnata "B" nel disegno. La Commissione Ornato chiede il parere del professor Amati il quale suggerisce l'approvazione del progetto con il vincolo però che la finestra che si vuole aprire sopra alla nuova portina abbia forma rettangolare (si veda a tergo del documento n. 49/537, in data 03/08/1826). Sotto il vincolo proposto da Amati la Commissione Ornato approva il progetto. I due numeri civici 2366 e 2367 risultano uniti nel manuale di Milano numerizzato anteriore al 1825, mentre il civico n. 2366 è indiacto come mancante in Milano numerizzato del 1854, mentre ricompare nel Manuale di raffronto come corrispettivo del nuovo civico n. 9 nel 1865.
Firme di approvazione:
Villa, podestà, Amati Carlo

Provenienza
CollocazioneComune di MilanoArchivio Storico Civico e Biblioteca TrivulzianaFondo Ornato Fabbriche
AvvertenzePer ottenere la riproduzione delle immagini relative al patrimonio dell'Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana è possibile inviare una richiesta a: c.ascbibliotrivulziana@comune.milano.it
Nel caso in cui le immagini siano destinate alla pubblicazione, a stampa o in formato elettronico, è necessario che nella richiesta siano riportate anche le seguenti informazioni: formato della pubblicazione, titolo, autore, editore, prezzo al pubblico, ambito di distribuzione, carattere divulgativo o scientifico dell'iniziativa editoriale.
Queste informazioni, di cui il richiedente si assume la responsabilità, costituiranno gli elementi di giudizio ai fini del rilascio dell'autorizzazione da parte dell'Istituto e del calcolo degli eventuali diritti da corrispondere ai sensi della Delibera della Giunta Comunale 3175/2002.
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro