Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
MA_38.2 C 23.2_K01
OggettodisegnoAmbito culturaleAnonimo della bottega MaggioliniSoggettoChinoiserieDatazione - 1773 ante (Bibliografia (Beretti - Gonzalez Palacios 2014))Misureca. mm 195 x 308
Notizie storico-criticheQuesto disegno e il C 23|1 presentano le stesse incorniciature rococò che compaiono sui fogli B 506 e B 507 (raffiguranti una canestra e un mazzolino di fiori). Le immagini sui fogli qui esaminati, probabilmente tratte da stampe d'oltralpe, sono state utilizzate sul fronte e sul piano d'appoggio di un comò delle Civiche Raccolte d'Arte milanesi (Inv. 346). Purtroppo la cronologia di Giuseppe Maggiolini resta poco chiara e non conosciamo la data di esecuzione di quel mobile: è comunque verosimile che esso sia anteriore alla scrivania eseguita da Maggiolini per Maria Teresa, che sappiamo essere arrivata a Vienna nel giugno 1773. Tutto questo non ci consente di affermare che la scritta "Appiani Andrea" sui presenti fogli corrisponda a verità, poichè attorno al 1770 Appiani non aveva più di 15 anni e non risulta documentata la sua attività a quest'epoca presso Giuseppe Maggiolini.
[Beretti - Gonzalez Palacios 2014]

BibliografiaE. Baccheschi, Cineserie rococò nell'ambiente Maggioliniano: Appiani e Watteau, in Arte Lombarda, Cesano Maderno 1969, fig. 4A. Gonzalez-Palacios, Il tempio del gusto: le arti decorative in Italia fra classicismi e barocco; il granducato di Toscana e gli stati settentrionali, Milano 1986, II, p. 288, fig. 590G. Beretti, Appunti per uno studio sull'opera della bottega Maggiolini attorno alla "comod chinoise" dei Civici Musei, in Rassegna di studi e di notizie, Milano 1989-1990, p. 94, fig. 5G. Beretti, Giuseppe e Carlo Francesco Maggiolini: l'officina del Neoclassicismo, Milano 1994, p. 40, tav. n. 33G. Beretti, Andrea Appiani: i disegni d'ornato per il "bravo signor Maggiolini", in Rassegna di studi e di notizie, Milano 1998, p. 43G. Beretti, Il mobile dei lumi: Milano nell'età di Giuseppe Maggiolini (1758-1778), Milano 2010, pp. 348-349, tav. n. 129C. Salsi, Il Fondo Maggiolini: nota introduttiva, in Giuseppe Maggiolini. Catalogo ragionato dei disegni, Milano 2014G. Beretti, A. Gonzalez-Palacios, Catalogo formato A / Catalogo formato B / Catalogo formato C / Catalogo formato E / Catalogo formato F, in Giuseppe Maggiolini. Catalogo ragionato dei disegni, Milano 2014G. Beretti, A. Gonzalez-Palacios, Corrispondenza tra i numeri del Catalogo per formato e i numeri del Catalogo generale, in Giuseppe Maggiolini. Catalogo ragionato dei disegni, Milano 2014G. Beretti, A. Gonzalez-Palacios, Indice dei nomi degli artisti sui disegni, in Giuseppe Maggiolini. Catalogo ragionato dei disegni, Milano 2014
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegni
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 38/2 C 23/2, scheda di Beretta, Giuseppe 1939; Contro, Anna 2017.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro