Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
BALD.II.A.6n.2
AutoreBaldessari, Luciano (progettista) [Info autore] [Allegato]TitoloPadiglione della Stampa,
V Triennale, Milano
Datazione1933
Note sull'immagineModello sotto teca in plexiglas.
Notizie storico-criticheIl Padiglione della Stampa viene costruito, insieme a numerosi altri, nel parco della Triennale, in base a un'idea di Gio Ponti (che faceva parte del Direttorio insieme a Giulio Barella, Carlo Felice e Mario Sironi). L'edificio doveva ospitare le mostre dedicate al ruolo della stampa in età fascista. Ritenuto fra i progetti più significativi di Baldessari, il padiglione rappresenta un momento importante per la riflessione del Ventennio sulla monumentalità, e dunque sul rapporto fra modernità e classicità (qui espressa in particolare dal portale in marmo nero e dall'uso dei cinque cilindri/colonne, pensati dall'architetto come "ciminiere") e sull'integrazione fra arte e architettura.
Il padiglione constava di due corpi "incastrati" l'uno nell'altro: quello d'ingresso, rivestito in mattoni a vista, ospitava l'atrio e il salone d'onore; quello più basso, vetrato, ospitava la parte espositiva vera e propria, che si sviluppava a "L" seguendo l'andamento dell'edificio.
Terminata la mostra, il padiglione è stato acquistato dal Comune di Milano e demolito alla fine della guerra. Dalla distruzione si è salvato l'altorilievo di Sironi raffigurante la "tipografia".

Documentazione correlataBALD.II.A.6n.2 Scheda descrittiva completa in [LombardiaBeniCulturali]
BibliografiaLuciano Baldessari e Milano: progetti e realizzazioni in Lombardia, a cura di G. L. Ciagà, Milano 2005, p. 78 Scheda descrittiva completa in [SBN_Nazionale] [Allegato]
ProvenienzaMosca Baldessari (acquisto, 2002)
Immagini correlate(La digitalizzazione potrebbe essere parziale o riferirsi solo all'oggetto grafico)
CollocazioneComune di MilanoCASVA
AvvertenzeLe opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro