Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
AU_6895 B 2651_K01
OggettodisegnoAutoreViani, Lorenzo [Info autore]TitoloBevitoreDatazione1923 ca. (contesto)Materia e tecnicacarta, inchiostroMisuremm 172 x 183
Notizie storico-criticheNel 1923 Lorenzo Viani dona alle stampe il libro "Ubriachi", nel quale con una serie di xilografie abbozza energicamente una galleria singolare di personaggi viareggini. Probabilmente da datare a questi anni è il piccolo disegno "Figura di bevitore seduto al tavolo con un bicchiere di vino davanti", oggi conservato all'interno del Civico Gabinetto di Disegni del Castello Sforzesco di Milano. L'artista, negli anni Venti, ricomincia a soffermarsi su questo genere di tematiche; torna a raffigurare ritratti di uomini refrattari e disadattati. Sono figure malinconiche che, attraverso gesti elementari, mostrano il loro modo di vivere al limite della società. In questo piccolo disegno Viani racconta un'arte dal contenuto sociale nella quale raffigura la disperazione di un uomo che affoga i propri disaggi nell'alcol. Esso è creato con un fitto chiaroscuro, che ricorda le incisioni dell'autore, ed è attraversato da sottilissimi tratti di inchiostro che mostrano i particolari del volto dell'uomo e della sua veste. Pur non trasformando il suo linguaggio formale in una formula generica e ripetitiva, in ogni sua opera l'artista toscano dona all'immagine una propria personale energia. Anche in questo caso egli è stato capace di dare al disegno una forte impronta espressiva, attraversata da un carattere emozionale, immediato e psicologico.
Provenienza(imprecisata 1928?)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei DisegniGalleria d'Arte Moderna, Milano
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 6895 B 2651, scheda di Mascellino, Bruno 2017.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro