Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
AU_6257 B 2291.1_K01
OggettodisegnoAutoreSacchetti, Enrico [Info autore]SoggettoAutoritratto: testa di fronteDatazione1920 ca. (contesto)Materia e tecnicacarta, carboncinoMisuremm 287 x 259
Notizie storico-criticheBizzarro ed estroso con occhi vivaci, scintillanti e penetranti, la barba lunga, il naso sottile e la fronte corrugata, così si raffigura in questo splendido autoritratto Enrico Sacchetti: artista, poeta e scrittore di straordinaria vivacità intellettuale. Il disegno, da datare all’incirca al 1920, è stato acquistato dalla Galleria Pesaro probabilmente in occasione della mostra personale dell’artista presentata da Ugo Ojetti in quello stesso anno, all’interno della galleria. Il volto, scarno e faunesco, con un incisivo atteggiamento anticonformistico e scontroso, è creato attraverso un tratto di carboncino sicuro e sintetico che oltre a descrive l’immagine dell’artista denuncia la sua grande maestria nel disegnare. Sacchetti, attraverso un’elegante uso del medium grafico, crea un intenso e drammatico chiaroscuro, nel quale abbozza alcuni particolari del volto marcandone leggeremente altri. Così come in molte altre sue opere, anche in questo caso, il carboncino che l’artista usa "è lieve e potente insieme perchè conserva tutta la memoria di una natura combusta che si sgretola sotto la pressione della mano, disintegrando gli atomi di nero che trovano il loro posto e si fissano sulla carta condensandosi in macchie atre e profonde o liquefacendosi in particelle sfumate e aeree, in un preordinato ordine zen, dove nulla è lasciato al caso" (A. Pallottino, Il gigante Sacchetti, in Enrico Sacchetti. Il volto del Novecento. Caricature, ritratti, illustrazioni, a cura di C. Bibolotti, F.A. Calotti, Siena 2003, p. 13).
BibliografiaDizionario enciclopedico Bolaffi, Enrico Sacchetti, in Dizionario enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani: dall'XI al XX secolo, v. X, Torino 1972-1976, p. 91, fig.F. Rossi, B. Mascellino, Civico Gabinetto dei Disegni, Castello Sforzesco. La promozione della grafica moderna a Milano tra Grubicy, Pica e la Galleria del Milione, in Novecento di carta, Milano 2018, p. 26
ProvenienzaGalleria Pesaro (acquisto, 1920)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei DisegniGalleria d'Arte Moderna, Milano
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 6257 B 2291/1, scheda di Mascellino, Bruno 2018.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro