Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
AG_8_K02
OggettodisegnoAutoreCampi, Giacomo [Info autore]SoggettoRitrattoDatazione1920 ante (contesto)Materia e tecnicacarta, inchiostroMisuremm 155 x 118
Notizie storico-criticheIl disegno potrebbe esser messo in relazione con gli studi di personaggi tipici e del teatro meneghino tanto cari al pittore. Il volto dell’uomo, dal sorriso sornione e beffardo, è reso con sottili tratti a inchiostro. Si nota molto bene la cura con cui è raffigurata la barba, gli occhi dallo sguardo sfuggente e l’ombreggiatura del grande berretto, mentre la corporatura è solamente accennata. La maestria tecnica nella ritrattistica deriva certamente dagli studi accademici intrapresi dal pittore, prima presso l’Accademia Carrara a Bergamo e successivamente presso l’Accademia di San Luca a Roma, ma anche dal suo spiccato interesse per la caratterizzazione fisionomica. Il foglio è parte del lascito di Vittore Grubicy de Dragon, avvenuto nel marzo del 1920.
BibliografiaA. P. Quinsac, Catalogo della donazione, in Vittore Grubicy e l'Europa. Alle radici del Divisionismo, Milano 2005, p. 221, fig. D28
ProvenienzaGrubicy de Dragon, Vittore (donazione, 1920)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei DisegniGalleria d'Arte Moderna, Milano
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 8, scheda di Mascellino, Bruno 2018.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro