Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
AG_443_K02
OggettodisegnoAutoreBianchi, Mosè [Info autore]TitoloDonna con bimba (chioggiotta)Datazione1881 ca. (iscrizione)Materia e tecnicacarta, inchiostro di china, seppia, gessetto biancoMisuremm 270 x 225
Notizie storico-criticheDotato di lampante talento e protagonista indiscusso della pittura milanese degli anni Ottanta dell'Ottocento, Mosè Bianchi entrò sin da subito tra i "protetti" di Vittore Grubicy, allontanandosi gradualmente, dopo la rottura tra i due fratelli, per lavorare con la Goupil di Parigi (Quinsac 2005). In generale nelle sue opere il pittore monzese descrive visivamente un'umanità semplice e sincera colta nei più vari atteggiamenti e pose. Nei suoi disegni numerose sono le raffigurazioni di lavandaie e contadine della cittadina veneta di Chioggia, o anche semplici madri con i loro bambini. Singolare è, infatti, il foglio donato dall'artista a Vittore Grubicy nel 1881 così come citato dalla nota manoscritta in basso al foglio, raffigurante una Donna con bimba chioggiotta. La piccola opera arrivata nelle collezioni pubbliche nel 1920, è registrata da Nicodemi e Bezzola all'interno di una cornice di legno (Nicodemi, Bezzola 1935). Nel disegno, testimonianza delle ottime doti grafiche dell'artista, con leggeri tratti d'inchiostro bruno diluito è raffigurata un'amorevole scena di genere con una giovane madre avvolta in un drappo e la propria bimba che dorme tra le sue braccia.
BibliografiaG. Nicodemi, M. Bezzola, Comune di Milano. La Galleria d'Arte Moderna. I dipinti, v. I, Milano 1935, p. 51 n. 180Catalogo, in I Dipinti di Mosè Bianchi posseduti dal comune di Milano, Milano 1942, p. 26 n. 25A. P. Quinsac, Catalogo della donazione, in Vittore Grubicy e l'Europa. Alle radici del Divisionismo, Milano 2005, p. 213 n. D10, fig. D.10
ProvenienzaGrubicy de Dragon, Vittore (donazione, 1920)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei DisegniGalleria d'Arte Moderna, Milano
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 443, scheda di Mascellino, Bruno 2017; Bergamo, Lucia 2018.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro