Lista
Lista
Lista
Lista
Lista
  • Bacheca dei siti suggeriti:
  • [Treccani]
  • [Wikipedia]
  • [GabinettoDisegniEStampeUffizi]
  • [BritishMuseum]
  • [Louvre]
  • [Prado]
  • [MetropolitanMuseum]
  • [VictoriaAlbertMuseum]
  • [Albertina]
  • [BibliotecaMediceaLaurenziana]
  • [BibliotecaApostolicaVaticana]
  • [InternetCulturale]
  • [KIT]
  • [SBNRL]
  • [SBNIT]
  • [Azalai]
  • [Incunabula]
  • [Edit16]
  • [Catalogo Italiano dei Periodici]
  • [ManusOnLine]
  • [Calcografica]
  • [ACRI]
  • [Gallica]
  • [Iconclass]
  • [Emporium]
  • [LombardiaBeniCulturali]
Risultati 1-1 su 1
AG_144_K03
OggettodisegnoAutoreSegantini, Giovanni [Info autore]SoggettoAutoritrattoDatazione1898 ca. (bibliografia)Materia e tecnicacarta, carboncino, biacca, oroMisuremm 213 x 146
Notizie storico-criticheIl disegno già appartenuto alla raccolta di Germano Benzoni è oggi conservato presso il Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco (insieme a un altro esemplare legato alla città di Milano dal pubblicista e sodale Felice Cameroni, l' "Orso dello Stelvio"). Da datare agli anni compresi tra il 1894 e il 1898 è considerato dalla critica come "l'ultimo autoritratto" dell'artista. In esso Segantini sembrerebbe trasfigurarsi nel superuomo nietzschiano o, come ha osservato Maria Cristina Gozzoli, in un Volto Santo di remota ascendenza medievale (Gozzoli 1973). Il tratto semplificato e perentorio fino alla stilizzazione scultorea, la frontalità assoluta della una testa, l'intensità dello sguardo lasciano definitivamente alle spalle connotazioni di carattere naturalistico (Rebora 2015).
BibliografiaC. Trevis, Comitato per le onoranze a G. Segantini. Esposizione di alcune opere di Segantini. Ultimi lavori destinati all'Esposizione di Parigi. Altre opere dei vari periodi della sua vita artistica, Milano 1899, p. 28 n. 67, fig.P. Levi., L'Ultimo Segantini, in Segantini (Estr. da "Rivista d'Italia", fasc. 11-12, novembre 1899), Roma 1900, pp. 53-54, 74, 78F. Servaes, Giovanni Segantini. Sein Leben und sein Werk, Wien 1902, fig.Exposition et vente de tableaux de Giovanni Segantini a Saint Moritz, maison de ventes Lino Pesaro Milan, Milano 1913R. Calzini, La Moderna Pittura Italiana nella Raccolta Benzoni, in Catalogo delle opere e ordine di vendita. Raccolta Benzoni. Esposizione e vendita all'asta Galleria Scopinich S. A, Milano 1926, p. 31 n. 45, tav. LXXIIIN. Barbantini, Giovanni Segantini, Venezia 1945, pp. 1, 63 n. 1, fig. 1G. Nicodemi, Giovanni Segantini, Milano 1956, p. 237 n. 125, fig. 125Mostra del Divisionismo, Mostra del Divisionismo italiano/ Catalogo della mostra, Milano, 1970, Milano 1970, p. 79 n. 15, tav. 15Gozzoli M.C., L'opera completa di Segantini, Milano 1973, pp. 112-113 n. 309, fig. 309R. Bossaglia, Situazione lombarda, in Quarta Biennale internazionale della grafica d'arte: la grafica dal realismo al simbolismo, v. II, Firenze 1974, pp. 8, 10 n. 25, tav. s. p.Exhibition Segantini, Exhibition Segantini: Japan 1978/ Catalogo della mostra, Hyogo, 1978, Hyogo 1978, p. 168 n. D. 18W. Drechsler, E. Patka, Giovanni Segantini, 1858-1899, Wien 1981, p. 122 n. 68Quinsac A.P., V. Autoritratti, in Segantini: catalogo generale, Milano 1982, pp. 147-148 n. 192, fig. 192D. Mastrapasqua, Regesto delle opere di architettura, in Luca Beltrami architetto. Milano tra Ottocento e Novecento, Milano 1997, p. 217G. Belli, Quinsac A.P., Segantini: la vita, la natura, la morte: disegni e dipinti, Milano 1999, pp. 84, 222-223 n. 3, fig. 3D. Segantini, G. Magnaguagno, U. Kuster, Self-Portraits, in Segantini, Ostfildern 2011, pp. 155, 168, fig.S. Rebora, Giovanni Segantini (Arco di Trento), Trento, 1858-Schafberg, Svizzera, 1899 Autoritratto, 1898 circa., in Il Primato del Disegno. I disegni dei grandi maestri a confronto con i dipinti della Pinacoteca di Brera. Dai Primitivi a Modigliani., Milano 2015, pp. 166- 167 n. 57a., fig.L. Bergamo, Regesto delle opere in mostra, in Umberto Boccioni (1882-1916). Genio e Memoria, Milano 2016, pp. 81, 296 n. 25, tav. 25F. Rossi, B. Mascellino, Civico Gabinetto dei Disegni, Castello Sforzesco. La promozione della grafica moderna a Milano tra Grubicy, Pica e la Galleria del Milione, in Novecento di carta, Milano 2018, p. 26
ProvenienzaGalleria Scopinich (donazione, 1927)
CollocazioneComune di MilanoGabinetto dei Disegnigià collezione Giuseppe Benzoni
AvvertenzeLe informazioni contenute nella presente scheda hanno valore di pubblicazione, pertanto in caso di citazione in pubblicazioni e/o tesi universitarie, dovrà essere riportata la seguente voce:
http://www.comune.milano.it/graficheincomune, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, inv. 144, scheda di Mascellino, Bruno 2017.
Le opere sono tutelate dal diritto d'autore (legge 22 aprile 1941, n. 633 e integrazioni).
L'utilizzo di immagini riproducenti opere di artisti viventi o morti da meno di 70 anni, quindi non ancora di Pubblico Dominio, esige l'autorizzazione dell'avente diritto o della SIAE, sezione OLAF, se quest'ultima lo rappresenta.
Per quanto concerne l'utilizzo delle immagini delle opere di proprietà di questo Istituto Civico, si invita a prendere visione e a compilare la richiesta di autorizzazione qui allegata e le condizioni d’uso, ai sensi del Regolamento per i Civici Istituti d'Arte, Scienza e Storia e, per quanto riguarda le tariffe, della delibera di G.C. n. 3175/2002.
[Allegato]
Ideazione concept Graficheincomune:
Benedetta Gallizia di Vergano, Michele Stolfa
 - 
Realizzazione informatica:
TAI S.a.s. di Marino Delfino e Paolo Ongaro